Patrizia Vedovello Rossari

“Attrice ed amante di quest’arte meravigliosa, cui dedico energie e molto del mio tempo. Da anni mi occupo di teatro, oltre che di letteratura e storia, con passione e per passione, sempre con sguardo di donna.”

Patrizia Vedovello Rossari comincia ad occuparsi di teatro frequentando nel 1990/91/92: scuola di teatro a Verona con Alberto Bronzato (regista della compagnia Estravagario Teatro).
Regia di spettacoli con la compagnia scolastica “Einaudi_Galilei”, che lavora tuttora nell’estate teatrale veronese
Estate 1993: Collaborazione con Paolo Valerio come aiuto regista per l’allestimento estivo di Amleto e Giulietta e Romeo nel Cortile del Mastio di Castelvecchio di Verona.
Dal 1997 al 1999: frequentazione della Scuola di teatro del “Teatro Nuovo/Alcione” di Paolo Valerio (attestato giugno ’99).
Docente Elena Giusti attrice del Piccolo di Milano
In collaborazione col Teatro Nuovo approfondisce il lavoro su vari personaggi shakespeariani (Lady Macbeth , Una strega da ”Macbeth“ , (La madre di Giulietta ”Giulietta e Romeo“)
1997/99: Compagnia diretta da Mamadou Dijonne, (attore di Peter Brook). Allestimento di Macbeth di Shakespeare, nel ruolo di una delle streghe. Rappresentazioni a Torino e Verona
Rappresentazione di Frammenti shakesperiani al Giardino Giusti (regia di Elena Giusti) 10 giugno 2002: Rappresentazione di Tone Cluster di C.Oates al Teatro Camploy per la regia di Gloriana Ferlini
13 giugno 2003: rappresentazione di L’eclissi di C.Oates al Teatro Filippini per la regia di Alberto Rizzi con replica gennaio 2004
“Dar da bere ai girasoli” di Rizzi – aprile 2004
“Boston marriage” di di David Mamet
per la regia di Gloriana Ferlini Giugno 2007
“Rumori fuori scena” di Michael Frayn per la regia di Rino Condercuri debutto Agosto 2008
In concorso il 14 luglio 2009 al Teatro Nuovo di Milano, premio speciale della Critica. Nomination come migliore attrice caratterista nel 2010 al Premio nazionale Maschera d’oro di Vicenza.
Lettura interpretativa del poemetto di Paola Casulli ”Lontano da Itaca“ maggio 2009 Teatro dell’ Educandato agli Angeli di Verona
“La guardiana della soglia” di Giorgio Celli
per la regia di Rino Condercuri
debutto a Bologna al Club di Fantomas il 18 gennaio 2010
Premio miglior attrice a Fossano (Cuneo) con "Rumori fuori scena" rappresentata il 25 Ottobre 2010
Premio miglior attrice al Teatro Delfino con "Rumori fuori scena" rappresentata il 7 Novembre 2010
Premio miglior attrice al 7º Festival nazionale di teatro Stalattite d’oro a Castellana grotte (Bari) con “Rumori fuori scena” rappresentata nel febbraio 2011.
“Messaggi d’amore” di Massimo Meneghini e Andrea Castelletti
per la regia di Andrea Castelletti del teatro Impiria.
Debutto Teatro dell’Avogaria di Venezia il 18 dicembre 2012.
Da allora repliche continue, siamo nel 2015, con grandi plausi del pubblico.

Alcuni momenti e riconoscimenti

Quelli che seguono sono alcuni dei premi che il pubblico o le giurie mi hanno donato e qualche immagine di spettacoli portati in scena.

Rumori fuori scena

Premio miglior attrice al 7º Festival nazionale di teatro Stalattite d’oro a Castellana grotte (Bari) con "Rumori fuori scena" rappresentata nel febbraio 2011.
Clicca sull'immmagine per aprire il link.

Messaggi d'Amore

Due esistenze raccontate attraverso il loro epistolario. Un uomo ed una donna si sono scritti per tutto il corso della loro vita, confessandosi passioni e debolezze, sogni e delusioni.
Clicca sull'immmagine per aprire il link.

Rumori fuori scena

Premio miglior attrice a Fossano (Cuneo) con "Rumori fuori scena" rappresentata il 25 Ottobre 2010.
Clicca sull'immmagine per aprire il link.

La guardiana della soglia

“La guardiana della soglia” di Giorgio Celli per la regia di Rino Condercuri vede il debutto a Bologna al Club di Fantomas il 18 gennaio 2010.
Clicca sull'immmagine per aprire il link.

Rumori fuori scena

Premio miglior attrice al Teatro Delfino con "Rumori fuori scena" rappresentata il 7 Novembre 2010.
Clicca sull'immmagine per aprire il link.

Contatti

Facebook

Clicca sull'icona per accedere alla mia pagina Facebook,



oppure scrivimi all'indirizzo
patrizia.rossari@gmail.com